DETTAGLIO NEWS


Il Comune di Asti intende richiamare l’attenzione della cittadinanza sul programma “Home care premium “, bando pubblico dell’INPS per l’erogazione di prestazioni sociali riservato ai  dipendenti e pensionati pubblici ed ai loro familiari per il sostegno della non autosufficienza.

Il programma si concretizza nell’erogazione da parte dell’Istituto di contributi economici mensili, cosiddette prestazioni prevalenti, in favore di persone non autosufficienti, maggiori di età o minori, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza per il rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare.

L’Istituto vuole assicurare altresì dei servizi di assistenza alla persona, cosiddette  prestazioni integrative, chiedendo allo scopo la collaborazione degli Enti Pubblici che abbiano competenza a rendere i servizi di assistenza alla persona e che si sono con esso convenzionati.

Il Comune di Asti si è accreditato ed ha già collaborato, in stretta collaborazione con gli Uffici INPS della Direzione Regionale di Torino,  all’attivazione dei progetti individualizzati relativi ai primi vincitori del Bando. 

Il Bando di quest'anno presenta alcune novità rispetto ai precedenti, tra queste la possibilità per gli utenti di presentare domanda per tutto il periodo del Progetto la cui scadenza è prevista per il 31/12/2018.   
Beneficiari: dipendenti o pensionati pubblici nonché, laddove i suddetti soggetti siano viventi, i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione, i parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti  legati da unione civile e i conviventi ex legge n. 76 del 2016; i giovani minori orfani dei suddetti beneficiari; i giovani minori regolarmente affidati e i disabile maggiorenni regolarmente affidati ai titolari del diritto.

Requisiti: riconoscimento dell’invalidità civile (almeno 67%) e/o handicap grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 L. 104/92.

Prestazioni erogate:

1. Contributi economici erogati dall’INPS alla famiglia come rimborso della spesa sostenuta per l’assistente familiare (prestazione prevalente);

2. Prestazioni integrative a supporto del percorso assistenziale quotidiano, quali servizi di assistenza domiciliare da parte di O.S.S., Educatori Professionali, interventi di sollievo, trasporto, pasti al domicilio, supporti, servizi di intervento per la valorizzazione delle diverse abilità e per l’inserimento occupazionale.

Durata: 18 mesi a decorrere dal 1 luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata esclusivamente mediante trasmissione telematica all’INPS, previa acquisizione del PIN personale. I nuovi richiedenti ammessi al Bando verranno inseriti in graduatoria dal primo giorno lavorativo di ogni mese ed avranno tempo fino al 20 del mese stesso per accettare il PAI (Progetto Assistenziale Individualizzato), redatto dalle Assistenti Sociali del Comune in base alle esigenze socio sanitarie del beneficiario. L’attivazione della Prestazione prevalente, eventualmente corredata da una o più Prestazioni Integrative fornite dal Comune, verrà attivata dal 1° del mese successivo; entro il 5 del mese i beneficiari devono inserire a sistema il contratto di lavoro dell’assistente.  

Il Comune di Asti ha attivato, per l’intero periodo di durata del Progetto, un numero di telefono dedicato (0141/399490) per 4 ore giornaliere e per cinque giorni a settimana, e precisamente:

lunedì – mercoledì –venerdì:  dalle ore 9,00 alle ore 13,00

martedì e giovedì: dalle ore 10.00 alle ore 12.00  e dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Il servizio telefonico ha lo scopo di rendere informazioni e consulenza in ordine alle tematiche e problematiche afferenti la condizione di non autosufficienza, anche inoltrando le telefonate ai referenti degli Uffici disabilità e Anziani, nonché di   informare in merito ad ogni iniziativa, opportunità e beneficio a supporto della condizione medesima.

Per ulteriori informazioni e per visionare il Bando è possibile consultare il sito internet www.inps.it o www.comune.asti.it o contattare le operatrici dello Sportello Unico Socio Sanitario del Comune di Asti tramite mail all’indirizzo SportelloSUSS-AstiCentro@asl.at.it o al numero telefonico 0141/485580-81 e/o lo Sportello di Segretariato Sociale del Comune di Asti – L.go Scapaccino n. 1 tramite mail g.ponchione@comune.asti.it e/o ai seguenti numeri di telefono dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12: 0141/485580/81 - 0141/399490/08. 


HOME PAGE